IR SINDA'O DI LUCCA METTE A MMORTE I CCAPANDORESI

 

 

 

Colla scusza che 'un c' pi acqua, ir sinda'o ha dato disposission di chiude'
tutte le polle dell'acquedotto der Notolini infino a Lucca.

Tutta 'apandori prati'amente sens'acqua!

Ora, 'un' ma che Guamo o Vercian sieno sensz'acqua: vivin 'nder padule
tra Rogio e Oszeri'; ir problema che Vercian 'un c'ha n fogne n acquedotto
(o meglio, le fogne n'han fatto 'uestanno, ma le gente 'un s'enno ancora
allacce tutte).

Fin'ora le fogne di tutto ir paese enno a perde', a dispersion in della
tera!
E se l'acquedotto 'un c', l?acqua la tirino in casa cavandola da' ppozzi!

'Un so a Lucca, ma a Vercian due pi due fa quattro e se da 'na parte mesci
(ma proprio ir caso di di' "pisci") e dall'artra succhi'. O ch succhierai?

Le braschette enno andate benon per'anni cortivate a bottino, ma i ccristiani
'un li fa cresce mia tanto bn io lai!

Fin'ora le gente usavino l'acqua der poszo per cucina', (ch armeno veniva
bollita),ma per be' andavino alla fontana pubbri'a e si portavin a ccasa
colle bigonge l'acqua bona.

Ora che ir sinda'o di Lucca n'ha 'iuso i rubinetti che hanno a fa'?
Co' bbatteri diuli e sserpenti vari che c'enno in de' liquami, di certo ver fra
un'epidemia di salmonella co' ffiocchi.

E quarchedun ci lascer la bucchia!
GiGi
(ir tavano rognoso)

                                                                       

Il paese dei ranocchi

Nonna Adele Scrive

 

 

Questa pagina stata aggiornata in data 11-09-03